Corsi

Corsi di Tango Argentino 2017/2018

Con la Campionessa d’Italia e Grecia 2017 Manuela D’Orazio

Flyer Tango Manu 2017 A5-A6

LUNEDI’ – BALDUINA

c/o Santinelli Dance Studio

via delle Medaglie D’Oro 49

20.30 Principianti assoluti

21.45 Intermedi/Avanzati

MARTEDI’ – CENTOCELLE

c/o Roma Danza Incontro

via Fridiano Cavara 17

20.30 Principianti 2

21.45 Avanzati

MERCOLEDI’ – PIGNETO / TOR PIGNATTARA

c/o Clandestina

viale Averulino Filarete 115

21.45 Intermedi

 

Lezione di Prova Gratuita per Principianti assoluti e Principianti 2

ELENCO DI TUTTI I CORSI

Tema Livello Quando Dove
Tango Principianti assoluti Lunedì 20.30 – 21.45 Santinelli Dance Studio – via Delle Medaglie d’oro 49 (Balduina/Trionfale)
Tango Intermedi/Avanzati Lunedì 21:45 – 23.00 Santinelli Dance Studio – via Delle Medaglie d’oro 49 (Balduina/Trionfale)
Tango Principianti 2 Martedì 20:15 – 21.30 Roma Danza Incontro, Via Fridiano Cavara, 17 – Roma (Centocelle)
Tango Avanzati Martedì 21:30 – 22.45 Roma Danza Incontro, Via Fridiano Cavara, 17 – Roma (Centocelle)
Tango Principianti assoluti Non attivo Clandestina – Viale Averulino Filarete 115 (Pigneto/Tor Pignattara)
Tango  Intermedi Mercoledì 21:45 – 23.00 Clandestina – viale Averulino Filarete 115 (Pigneto / Tor Pignattara)
Tecnica femminile base / avanzato Giovedì alterni dal 23/11/17 Roma Danza Incontro, Via Fridiano Cavara, 17 – Roma (Centocelle)
Tecnica Individuale e di coppia Unico (tutti i livelli) Domeniche alterne dal 26/11/17 Via Torre la Felce 84 (Latina)
Lab Scambio Ruolo Intermedi/Avanzati Non attivo da definire

Temi

Livelli

  • Livello Principianti assoluti: livello iniziale, primi passi
  • Livello Principianti 2: livello base, per chi ha fatto da 6 mesi a 1 anno di lezioni/pratiche
  • Livello Intermedi: per chi studia/pratica/balla in milonga da 2 a 4 anni
  • Livello Avanzati: per chi studia/pratica/balla in milonga da almeno 4-5 anni
  • Unico (tutti i livelli): per tutti i livelli (da principiante ad avanzato)

 


12783806_10153904981362567_3255854911208712869_oImparare a ballare il tango non significa studiare e memorizzare delle sequenze di passi.

Il tango argentino è basato sull’improvvisazione, quindi non c’è niente di predefinito, non si tratta di “figure da eseguire” (queste servono solo come riferimento a scopo didattico).

Imparare a ballare il tango significa prima di tutto apprendere un nuovo linguaggio che permette a due persone di comunicare tramite un abbraccio.

Ma per poter comunicare con l’altro è necessario conoscere prima di tutto sé stessi e il proprio corpo, ascoltarsi per poter essere in grado di ascoltare l’altro. Questo può forse sembrare banale ma non lo è affatto. Il Tango ci fa scoprire quanto non conosciamo noi stessi e ci aiuta a ristabilire una sintonia interiore. Ci consente, inoltre, di abbattere i muri e lasciarsi andare in un abbraccio con un’altra persona, anche sconosciuta, ci aiuta ad affinare l’ascolto reciproco, a ritrovare la fiducia nell’altro e allo stesso tempo a prendersene cura.

Ballare il Tango significa entrare in sintonia e complicità  con un altra persona, perdersi insieme nella musica, esprimendo sé stessi con il massimo rispetto reciproco. Un rispetto che si orienta anche all’esterno della coppia, verso le altre coppie che stanno ballando insieme a noi nella Milonga (il luogo dove si balla il tango).

Nel tango c’è questo e tantissimo altro. Il tango argentino è un mondo da scoprire!

must_2I nostri corsi di Tango sono orientati ad apprendere, sviluppare e perfezionare tutto ciò che serve per poterdiventare “tangueri”, sviluppare le proprie potenzialità, comprendere gli aspetti culturali e tradizionali di questo ballo e godersi al meglio la Vida Tanguera nelle Milonghe!

Le lezioni sono quindi strutturate per affrontare lo studio, la pratica ed il perfezionamento dei seguenti temi:

  • la gestione del proprio asse e della propria postura
  • l’abbraccio e la “connessione”
  • l’ascolto e comprensione della musica (ritmo, melodia, frasi musicali, stili delle varie orchestre)
  • la “marca” ed i movimenti correlati a questa (ovvero il codice del linguaggio di comunicazione nel tango)
  • la tecnica e la naturalezza del movimento (il passo, il pivot, la dissociazione)
  • la gestione degli elementi fondamentali (cambio peso, camminata, ocho)
  • la strutturazione di “figure” e sequenze che permettono di comprendere come gli elementi fondamentali possono essere combinati insieme per generare il ballo
  • il codice della Milonga (come funziona e come ci si comporta)

Oltre alle lezioni settimanali di tango, la scuola organizza stage tematici, lezioni di tecnica, scambio di ruolo e pratiche, oltre a serate di Milonga e Concerti di Tango con Orchestre di fama internazionale (vedi sezione Eventi).

Cosa serve per iniziare? essere interessati al tango e aver voglia di dedicargli del tempo.

E per imparare a ballare? essere costanti nello studio e nella pratica, appassionarsi.

E per diventare dei bravi “tangueri” o delle brave “tanguere”? ballare, frequentare le milonghe e continuare a studiare e ad aver sempre voglia di crescere e migliorarsi. La strada del tango è infinita!

Condividi su: